Tenute Salvaterra

Italia - Veneto

Balan srl

Tenute SalvaTerra ha sede nel brolo di una delle dimore cinquecentesche storiche più prestigiose della Valpolicella: Villa Giona, circondata da cipressi, ulivi, muretti a secco e vigneti, ai piedi di uno dei paesi più affascinanti dell’intera Valpolicella storica, Castelrotto. Sono tre gli elementi di questa zona a caratterizzare il logo SalvaTerra: la terra, la pietra e il ferro. La terra, con la marna sottostante, permette una costante irrigazione naturale dei vigneti più prestigiosi.La pietra di Prun, con cui fu costruita dagli antichi romani l’Arena di Verona e che tra l’altro identifica l’Amarone Classico Riserva “Cave di Prun”.. Il ferro che rappresenta l’artigianalità, il sapere manuale dei molti artigiani che, ancora oggi, lo lavorano. Il ferro è anche l’elemento che compone il marchio di Tenute SalvaTerra. L’azienda si sviluppa in 600 ettari di vigneto in alcune delle aree più vocate del Veneto, prime fra tutte la Valpolicella , si spinge dal Lago di Garda ai Colli Euganei per la produzione di Pinot Grigio e Prosecco. Tenute SalvaTerra nasce dall’incontro della famiglia Furia, fortemente radicata nel territorio veronese come produttore da più di 30 anni, e la componente più innovativa, rappresentata da un gruppo di imprenditori che, oltre al capitale, hanno messo a disposizione le loro competenze ed esperienze per costruire un progetto di successo.

Importato da: