Rousset-Peyraguey

Francia - Bordeaux

Proposta Vini sas

«Tutta la nostra vinificazione è fatta secondo le specifiche dettate da DYNAMIS, vale a dire senza l’aggiunta di prodotti enologici o chimici (in particolare di SO2). La nostra idea di agricoltura ecologica è focalizzata sulla necessità di capire gli elementi (la terra, l’aria, l’acqua e anche il fuoco) ed è per questo che crediamo sia necessario impegnarsi sulla strada che porta a un ampliamento della nostra visione della vita delle piante, degli animali e della Terra stessa. Attraverso il nostro lavoro, basato sulla ricerca delle onde scalari, appli- chiamo i concetti della fisica e della chimica naturali nella lavorazione del suolo e delle piante». «Dalla vendemmia 2010, ho abbandonato volontariamente l’uso della denominazione Sauternes sull’etichetta poiché questa richiede la presenza di solfiti aggiunti, filtrazioni e l’aggiunta di lieviti industriali obbligatori. I vini che produco sono senza aggiunte di qualsiasi ge- nere, solfiti compresi. Ho fatto questa scelta e sono tra quelli che difendono con forza i vini senza aggiunte da sempre. I miei vini, fino alla vendemmia 2009, riporteranno ancora la denominazione Sauternes: a partire dalla vendemmia 2010 non più. Atropos 2008 è un Sauternes ma ho 2dimenticato” da qualche parte la parola perchè non mi sento di accomunarmi a quelle persone che parlano di vinificazione chimica più osmosi, chrio, zuccheraggio e aromi. Non userò più la denominazione Sauternes, ma il mio lavoro non è cambiato, al contrario voglio essere ancora più determinato e più efficiente. La terra che lavoro è sempre la stessa e sta nello stesso posto da sette generazioni. In Francia i vini naturali abbandoneranno la denominazione INAO/

Importato da: