Grandi Châteaux Di Bordeaux

Francia - Bordeaux

Gruppo Meregalli

Attorno alla Garonna, che scorre nel Sud-Ovest della Francia, tra sabbie e pietraie, nasce il grande vigneto di Bordeaux. I vitigni sono per i vini rossi, il Cabernet Franc e il Cabernet Sauvignon, con il Merlot, Petit Verdot e Malbec; per i vini bianchi, i vitigni Sémillon con il Sauvignon e Muscadelle. Alla prima divisione tra rossi e bianchi, nel 1855 i vini di Bordeaux si divisero in “crus”, ovvero produzioni di prima, seconda, terza, quarta e quinta grandezza. I vini di Bordeaux sono delicati, di non forte gradazione alcolica, di profumi e sapori lievi, da bersi lentamente a piccoli sorsi, certi possono invecchiare in bottiglia oltre 70 anni e talvolta se ne incontrano di centenari. Tra i Bordeaux la prima divisione è tra rossi e bianchi; dei rossi ve ne sono quattro (Lafite-Rothschild, Margaux, Latour, Haut-Brion) di prima grandezza, ne seguono quindici (il primo è Mouton- Rothschild) di seconda grandezza, quattordici di terza, dieci di quarta, diciotto di quinta. Nei bianchi è lo Château d’Yquem a non classificarsi, resta tra Premier Cru Supérieur Classé, undici poi sono di prima grandezza e tredici di seconda. Il vino di Bordeaux dopo la vinificazione invecchia in Barriques per 2-3 anni.

Importato da: